Category: News

VIA MAREMMANA, VIA DI CAMONE: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

VIA MAREMMANA, VIA DI CAMONE: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

Lo scorso 25 settembre abbiamo presentato un’interrogazione sulla situazione di Via Maremmana e Via di Camone che non versano in buone condizioni.
La risposta data dall’amministrazione comunale non è esaustiva e non tocca le nostre istanze (oltretutto documentate da foto).
Si fanno una serie di considerazioni sulla proprietà di Via Camone, non considerando che vi abitano diverse famiglie e che questa è veramente in pessimo stato di manutenzione. Crediamo che un’iniziativa del Comune solleciterebbe e coinvolgerebbe anche i privati che si affacciano sulla strada.
Inoltre non si prende in considerazione la pulizia delle fosse stradali (che per metà sono di competenza comunale) e si rimanda al l’esecuzione degli “sfalci” e della ripulitura ai privati!
Insomma, la colpa è sempre degli altri, bel concetto della politica!

SITUAZIONE CIMITERI: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

SITUAZIONE CIMITERI: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

Lo scorso 19 settembre abbiamo presentato un’interrogazione per avere chiarimenti sulla situazione dei cimiteri di Fornacette e Calcinaia e far fronte alle situazioni di degrado che spesso vi si verificano.
La risposta che abbiamo ricevuto dall’amministrazione comunale è abbastanza esaustiva per quanto riguarda il cimitero di Fornacette: la struttura è stata oggetto di interventi importanti, ma che probabilmente non risolvono le problematiche relative alle fondazioni e all’eventualità di un canale di scolo di acque pubbliche nelle immediate vicinanze. Questa potrebbe essere la causa dei cedimenti evidenziati nel sopralluogo dei vigili del fuoco.
Relativamente al cimitero di Calcinaia, la risposta non è esaustiva e non raccoglie lo spirito delle nostre sollecitazioni. Crediamo che sia necessario intervenire per migliorare la situazione di degrado che esiste dentro e soprattutto fuori dal cimitero del capoluogo.

INCIDENTI SUL PONTE A CALCINAIA, LA NOSTRA INTERROGAZIONE:

INCIDENTI SUL PONTE A CALCINAIA, LA NOSTRA INTERROGAZIONE:

L’amministrazione ha dato risposta scritta al l’interrogazione che abbiamo presentato lo scorso 17 settembre in merito alla sicurezza degli automobilisti che transitano sul ponte di Calcinaia.
La risposta è abbastanza esaustiva e dettagliata per quanto riguarda la viabilità, rimangono perplessità sui tempi di messa in sicurezza del ponte, che rappresenta una rete di comunicazione importante soprattutto per il trasporto pubblico che non passa più da Via Giovanni XXIII.
Ci auguriamo che i finanziamenti richiesti al Ministero dell’Interno vadano a buon fine.

DISCARICA ABUSIVA: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

DISCARICA ABUSIVA: LA NOSTRA INTERROGAZIONE

Abbiamo presentato un’interrogazione in merito alla discarica abusiva lungo la Via Valdinievole.
La nostra interrogazione non si limita solo alla quantità di rifiuti visibile sul lato della strada, ma anche a altri rifiuti che, secondo ciò che ci hanno segnalato i cittadini, sono presenti nei sentieri del bosco adiacente.
Com’è possibile che l’amministrazione non si sia resa conto di niente e abbia avuto bisogno della segnalazione di un cittadino (arrivata a quando sembra il 17 ottobre)?

Com’è possibile che i rifiuti siano ancora lì?
Perché vengono trascurati gli altri rifiuti che sono stati segnalati a noi?
Siamo curiosi di vedere i report delle GAV (guardie ambientali volontarie) che in base alla convenzione con l’Unione Valdera dovrebbero controllare il territorio. Perché una cosa del genere gli è sfuggita?
Noi non abbiamo fatto nessuna segnalazione scorretta o dato informazioni distorte: le immagini parlano da sole. Siamo una lista fatta da cittadini che lavora per i cittadini, questo è il nostro unico interesse. Non siamo forse in democrazia?

“CAMPINO” DELLE MEDIE A FORNACETTE, SOLDI PUBBLICI SPESI MALE

“CAMPINO” DELLE MEDIE A FORNACETTE, SOLDI PUBBLICI SPESI MALE

I consiglieri della lista “Con Calcinaia e Fornacette” hanno richiesto al sindaco Alderigi chiarimenti sui lavori di sistemazione dell’area sportiva di via Amendola, a Fornacette.

Per la prima volta, dopo responsi esclusivamente tecnici, ci troviamo, grazie alle nostre sollecitazioni, a discutere su una scelta politica.

Il sindaco Alderigi motiva nella risposta la scelta di spesa con l’utilizzo della struttura anche da parte delle società sportive, oltre che dalle attività scolastiche.

L’ amministrazione non considera, però, il fatto che le attività in questione si svolgano da settembre a maggio, rendendo di fatto l’area inutilizzabile, o utilizzabile in parte, nel periodo primaverile.

Questo, a nostro parere, non giustifica la spesa (elevata) per la pavimentazione multidisciplinare, rendendo l’area idonea più per le attività libere non controllate, per cui la pavimentazione attuale risulta più che sufficiente.

La cosa più allarmante, però, è che non viene inserita, come richiesto da noi, la progettazione degli spogliatoi, cosa che garantirebbe davvero l’utilizzo dell’area citato nella risposta del Sindaco.

Se un organo politico, nel valutare e spendere dei soldi pubblici, non si pone queste semplici domande, significa che le capacità di valutazione sono ridotte e i soggetti non adatti al ruolo.

BILANCIO SOCIALE O PROPAGANDA ELETTORALE?

BILANCIO SOCIALE O PROPAGANDA ELETTORALE?

In merito all’interrogazione numero 0012481 presentata dai consiglieri della lista “Con Calcinaia e Fornacette” relativa alla redazione e distribuzione del bilancio sociale di fine mandato 2009-2019, la risposta del sindaco Alderigi non viene giudicata esaustiva.

Vengono ribadite opzioni non condivisibili in quanto il documento, distribuito in piena campagna elettorale e pieno di foto, è più un atto/documento politico promozionale della maggioranza o del Partito Democratico, anziché un documento utile per lo scopo che si voleva dare, cioè: “bilancio sociale di legislatura”.

Quindi a nostro parere c’è danno erariale. Oltretutto si parla di dieci anni invece di cinque, ovvero il periodo di durata che comprende anche la legislatura precedente (quella del sindaco Ciampi).

Simili pubblicazioni fatte in altri comuni hanno visibilità molto diversa e rappresentano veramente il bilancio sociale, oltretutto distribuite in periodi meno vincolanti dal punto di vista elettorale.

CHIARIMENTI SCUOLE FORNACETTE

Preso atto che le opere di completamento dei lavori alla scuola media di Fornacette sono in notevole ritardo, con ovvi disagi per gli studenti, come da noi segnalato, Lunedi saremo presenti all’apertura della scuola come da invito dell’assessore ai lavori pubblici per verificare le soluzioni adottate per il corretto svolgimento delle lezioni.

Per la scuola primaria a Fornacette preparate gli ombrelli perchè fino al completamento del palazzetto dello sport non ci sarà una tettoia per riparare gli alunni all’ingresso delle lezioni.

Come da nostra segnalazione, con impegno preso Lunedi in consiglio dall’amministrazione, l’area retrostante la scuola primaria, non interessata dal progetto Agritech sarà a breve sistemata.

Sui progetti di continuità la competenza è rimandata alla direzione scolastica.

RIPRENDE L’AZIONE POLITICA DELLA LISTA “CON CALCINAIA E FORNACETTE”, PICCHI: «L’AMMINISTRAZIONE VA A RILENTO, LE PROMESSE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE SONO ANCORA SU CARTA»

RIPRENDE L’AZIONE POLITICA DELLA LISTA “CON CALCINAIA E FORNACETTE”, PICCHI: «L’AMMINISTRAZIONE VA A RILENTO, LE PROMESSE DELLA CAMPAGNA ELETTORALE SONO ANCORA SU CARTA»

Calcinaia, 10 settembre 2019 – L’azione politica della lista civica “Con Calcinaia e Fornacette” riprende e già dal Consiglio Comunale di lunedì pomeriggio scorso i due consiglieri Valter Picchi, capogruppo, ed Emanuele Guerra hanno portato alla luce i primi problemi di un’Amministrazione comunale che fatica a portare avanti le promesse fatte in campagna elettorale. Con oltre una decina di interrogazioni mosse, la presentazione di diversi accessi agli atti e una mozione approvata in Consiglio Comunale la lista “Con Calcinaia e Fornacette” ha voluto mettere in risalto i primi problemi che sta affrontando questa Amministrazione nella gestione del Comune.
«La nostra associazione politica in questi tre mesi dall’insediamento della nuova amministrazione si è organizzata, ha una struttura dettagliata e sta lavorando per operare un’opposizione attenta, puntale e scrupolosa sull’operato della nuova giunta» le parole del capogruppo Valter Picchi. «Notiamo purtroppo, con profondo rammarico, che tutte le promesse fatte in campagna elettorale dal sindaco, dalle più urgenti a quelle meno impellenti, sono ancora sulla carta – continua Picchi – dai campi da tennis immersi in una profonda coltre erbosa ai lavori per la scuola dell’infanzia e primaria di Calcinaia ancora in alto mare così come quelli per il nuovo palazzetto a Fornacette per il quale manca parte del finanziamento fino al rinvio a data da destinarsi per l’area di sgambatura dei cani. I lavori alla scuola media di Fornacette sono invece in notevole ritardo, lunedì apriranno le scuole e noi saremmo presenti per verificare con attenzione lo stato di avanzamento dei lavori. Insomma tante promesse a primavera e ancora non si vedono i fatti».
Soddisfazione invece per l’approvazione della mozione presentata lunedì in Consiglio Comunale che richiedeva l’inserimento di limitatori di velocità in via di Gello Ovest e la verifica di dell’opportunità di realizzare una rotatoria all’altezza dell’incrocio. «Siamo contenti che questa mozione, nata da una raccolta firme di alcuni cittadini, sia passata – dice Emanuele Guerra – adesso aspetteremo di vedere come si muoverà l’Amministrazione che in questi anni dovrà lavorare tanto e bene se vuole raccogliere il consenso non solo del 43% dei cittadini che li hanno votati ma della maggioranza dei cittadini di Calcinaia e Fornacette. Noi siamo disposti, dove lo riterremo opportuno, a fare scelte condivise come fatto sull’azione condivisa “plastic free”, da noi sostenuta e appoggiata con piacere». I cittadini restano al primo posto nell’azione politica della lista, che resta aperta ad ogni istanza e la quale è possibile contattare in ogni momento tramite mail e social network.
Prossimo appuntamento martedì 24 settembre per il prossimo Consiglio Comunale che vedrà “Con Calcinaia e Fornacette” ancora protagonista.
Ufficio Stampa Valter Picchi